Sei in: Home \ cultura \ cinema e audiovisivo \ cinema e audiovisivo \ promozione dell'esercizio cinematografico

Promozione dell'esercizio cinematografico

La Regione Lazio, in linea con quanto previsto dalle disposizioni regionali vigenti in materia e dalla legge 220/2016, sostiene l’esercizio cinematografico mediante la concessione di contributi a fondo perduto per:

1. progetti di adeguamento tecnologico, rinnovo di impianti audio-video, rinnovo di arredi e servizi complementari alle piccole sale cinematografiche dotate di uno schermo;

2. iniziative volte a promuovere e valorizzare il cinema di qualità, attraverso circuiti cinematografici, nelle sale ubicate nel territorio regionale.

I contributi di cui al punto 1 sono rivolti a gestori di sale cinematografiche e per ogni singola iniziativa non possono superare l’importo massimo di € 20.000,00, quelli di cui al punto 2 sono rivolti ad associazioni di gestori o associazioni di categoria.

I suddetti contributi sono concessi entro i limiti dei regolamenti UE in materia di aiuti di Stato.

Le modalità di presentazione e valutazione delle richieste, nonché di concessione ed erogazione dei contributi sono definiti mediante appositi avvisi pubblici.

Le richieste sono valutate mediante apposita commissione costituita con decreto del direttore regionale

CONTATTI

Area Arti figurative, Cinema Audiovisivo e Multimedialità