Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

APPROVATO PROTOCOLLO PER LA NUOVA FONDAZIONE TOR VERGATA

policlinico_tor_vergata

Al centro del protocollo è infatti un criterio di “disavanzo programmato” stabilito annualmente in base ad un piano di rientro approvato in sede regionale, di cui si farà carico la stessa Regione. Gli eventuali esuberi dal programmato invece saranno a carico dell’università

07/07/2015 - Il presidente, Nicola Zingaretti e il  Rettore dell’Università degli studi di Tor Vergata, Giuseppe Novelli, hanno firmato il  protocollo d’intenti per la costituzione e l’attivazione  dell’Ente pubblico “Fondazione policlinico Universitario  di Tor Vergata-Ptv” e l’estinzione della Fondazione attuale che è di diritto privato e dell’Azienda. Il documento chiude definitivamente la sperimentazione avviata nel 2005, delinea il nuovo assetto e disciplina la fase per arrivare al riconoscimento di IRCCS.  

Un percorso condiviso per definire un piano di rientro dal deficit accumulato. Per centrare l’obiettivo è necessario raggiungere l’equilibrio di bilancio del PTV: il cuore del protocollo è infatti proprio un criterio di “disavanzo programmato” stabilito annualmente in base ad un piano di rientro approvato in sede regionale, di cui si farà carico la stessa Regione. Gli eventuali esuberi dal programmato invece saranno a carico dell’università. 

Il protocollo stabilisce il cronoprogramma degli adempimenti a carico di  Regione e Università per attuare la trasformazione concordata e firmare il protocollo d’intesa con il servizio sanitario regionale. 

Entro il 31 luglio è prevista l’adozione di due decreti, uno della Regione e uno dell’Università,  attraverso i quali si costituisce la nuova fondazione e si avviano le procedure  per il passaggio al nuovo ente di  beni e personale. Entro il 31 luglio dovrà anche essere redatto il nuovo Statuto. 

Entro il 30 settembre la firma del nuovo protocollo d’intesa tra Regione e Università. L’obiettivo è stabilire  i termini tecnici e strategici della collaborazione del Policlinico Tor Vergata con il sistema sanitario regionale. Alla fine di ottobre una commissione paritetica  completerà l’analisi dei costi della nuova Fondazione, e il contestuale piano  di rientro graduale e progressivo del deficit  a carico della vecchia fondazione.