Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

ENERGIE RINNOVABILI: MIGLIORI ECCELLENZE DEL LAZIO A EXPO ASTANA, IN KAZAKISTAN

Expo Astana 2017

Progetti di ricerca innovativi e all’avanguardia del nostro territorio saranno presentati nel padiglione Lazio in occasione dell’esposizione in Kazakistan dedicata alle “Energie del futuro” e alle nuove sfide poste dai cambiamenti climatici, dall’aumento della popolazione  e dalla gestione delle risorse naturali

20/07/2017 - Stili  di vita, produzioni sostenibili, innovazione tecnologica. Affrontare questi temi oggi rappresenta una vera urgenza, tendendo conto dei nuovi rapporti fra l’uomo e la gestione delle risorse naturali, dei cambiamenti climatici, dei nuovi equilibri geopolitici mondiali e dell’aumento della popolazione, soprattutto nei paesi in via di sviluppo.

“Energia del futuro” è l’oggetto dell’esposizione organizzata in Kazakistan cui la Regione Lazio partecipa proprio per promuovere azioni e politiche capaci di far fronte alle nuove sfide e anche per presentare le eccellenze del territorio, presentate nel volume “Il Lazio e la green economy Expo Astana 2017”. 

“Prendere parte a questa iniziativa – ha dichiarato Guido Fabiani, assessore allo Sviluppo economico e Attività produttive – ha come obiettivo quello di promuovere le eccellenze laziali nel campo dell’energia, sia nell’ambito della narrazione complessiva del “Sistema Italia”, sia attraverso delle iniziative nella settimana di protagonismo del Lazio, dal 22 al 29 luglio”. “I progetti contenuti in questo volume – ha aggiunto – affrontano tali sfide e contribuiscono a costruire quella risposta collettiva e necessariamente globale ad un tema che riguarda l’essere umano e non il singolo Paese. Si tratta anzitutto di eccellenze presenti nel tessuto produttivo laziale, nelle università e nei centri di ricerca della nostra regione e che saranno presentati a un pubblico internazionale”.

Presentazione di quattro progetti di ricerca, gli “Avatar”. Per il Lazio saranno allestite 4 postazioni informative e scenografiche, formate da lastre in plexiglass sulle quali saranno proiettati visual a figura intera di dodici personaggi italiani che si attiveranno quando il visitatore sarà loro davanti, iniziando a raccontare la propria esperienza e a illustrare i propri progetti innovativi.

Questi gli Avatar:
  1. Sapienza Università di Roma – Livio de Santoli – Smart energy systems: una cellula di riferimento per distretti energetici del futuro
  1. Università Tor Vergata – Silvia Licoccia – Accumulo di energia sostenibile: batterie redox a flusso;
  2. Università Tor Vergata – Aldo di Carlo – Moduli fotovoltaici stampabili con Grafene e Perovskite – record mondiale di efficienza su larga area;
  3. Università Roma Tre – Francesco Asdrubali – La ricerca in materia di risparmio energetico degli edifici: una sfida scientifica, tecnologica e culturale per il XXI secolo.
Postazioni interattive con altri progetti di ricerca, i Totem. Queste postazioni conterranno altri progetti di ricerca e best practice sul tema dell’energia proposte dalle Regioni italiane, tra cui il Lazio che presenterà 12 esperienze.

Questi i totem:
  • Smart Land (Il compostaggio di comunità; Nuove tecnologie per risparmiare e distribuire calore - L’illuminazione intelligente delle città)
  • Potenza del limite (L’azienda di allevamento produce energia rinnovabile; Correre senza inquinare; Rewec 3: a Civitavecchia energia dal moto del mare; WaveSAX: energia dal mare),
  • Smart City (Roma Rinascimento 3: il quartiere geotermico; L’Ospedale a energia pulita: Roma; L’illuminazione intelligente della città),
  • Soft Power Creatività italiana (Biocarrozza Po.Mo.S.; Battery 50: accumulare energia per essere indipendenti; Polo Solare organico a Roma).