Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

CORONAVIRUS: BANDO “NESSUNO ESCLUSO” SI CHIUDE CON 81 MILA DOMANDE RICEVUTE

Si è chiuso, con 80.943 domande ricevute, il bando multi-misura “Nessuno Escluso”. L’avviso prevede un contributo economico una tantum a lavoratori, tirocinanti, studenti e disoccupati che durante la fase 1 dell’emergenza epidemiologica non hanno goduto di altre forme di sostegno nazionali

05/06/2020 - Si è chiuso, con 80.943 domande ricevute, il bando multi-misura “Nessuno Escluso”. L’avviso prevede un contributo economico una tantum a lavoratori, tirocinanti, studenti e disoccupati che durante la fase 1 dell’emergenza epidemiologica non hanno goduto di altre forme di sostegno nazionali. In particolare le domande pervenute sono 9.240 per la misura dedicata ai tirocinanti, 8.046 per colf e badanti, circa 813 per i rider, 42.373 per i disoccupati e 20.402 per gli studenti a basso reddito.

Il pacchetto di misure è stato coperto da un impegno economico complessivo di 40 milioni di euro del programma operativo Fse 2014-2020, che serviranno a liquidare i contributi a partire dalla prossima settimana. Inoltre, i nostri uffici, data la rilevanza dell’intervento e le particolari caratteristiche di fragilità che connotano i destinatari delle singole misure, sono al lavoro per riuscire ad accogliere tutte le domande degli aventi diritto. 

Per consultare la graduatoria vai qui

“Abbiamo ideato il bando “Nessuno Escluso” proprio per non lasciare indietro nessuno, per aiutare le persone più fragili e con maggiore bisogno, secondo l'obiettivo che come Regione Lazio ci eravamo posti fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Ora, con la fase 2, si aprono nuovi bisogni a cui dare risposte, cosa che continueremo a fare con la partecipazione delle parti sociali e della buona politica” - così in una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, alla Formazione e al Diritto allo studio universitario.