Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

TORRE DI PALIDORO, AL VIA CANTIERE  PER RIQUALIFICAZIONE

torpad

Sono cominciati i lavori di riqualificazione e valorizzazione della Torre di Palidoro. Il bene è stato inserito da poco nella campagna Art bonus Regione Lazio. Si tratta di un intervento di valorizzazione del nostro patrimonio utile a mantenere viva la memoria e anche a riqualificare l’intera area di grande interesse sia storico che naturalistico

30/06/2020 - Questa mattina sono cominciati i lavori di riqualificazione e valorizzazione della Torre di Palidoro. Siamo molto soddisfatti perché lo avevamo annunciato firmando il protocollo d’intesa con l’Arma dei Carabinieri lo scorso autunno e adesso, in questa nuova fase post Covid, possiamo concretizzare gli impegni sottoscritti, anche con la collaborazione del Comune di Fiumicino. Il bene è stato inserito da poco nella campagna Art bonus Regione Lazio, consentendo quindi a chi vorrà sostenere l’intervento di defiscalizzare al 65% le proprie donazioni.  L’auspicio – continua l’Assessore Sartore- è di completare i lavori entro agosto per poter inaugurare il Museo dedicato a Salvo D’Acquisto il 23 settembre” – così Alessandra Sartore, assessore al bilancio.

Ricordiamo che il giovane Vice Brigadiere, insignito di Medaglia d'oro al valor militare alla memoria, venne fucilato durante un rastrellamento delle truppe naziste proprio il 23 settembre 1943 a Palidoro, in questo parco, dopo essersi offerto al posto di 22 civili che rappresentavano le vittime innocenti di una rappresaglia ad un attentato compiuto il giorno prima. Quest’anno ricorre anche il centenario della sua nascita.

È un intervento di valorizzazione del nostro patrimonio utile a mantenere viva la memoria e anche a riqualificare l’intera area di grande interesse sia storico che naturalistico” – conclude l’Assessore - Dopo aver riaperto il Castello di Santa Severa e il relativo polo museale, riattivato il sistema territoriale che comprende lo stesso Castello, il Monumento Naturale Pyrgi e la Riserva Regionale Naturale Macchiatonda, il recupero della Torre medievale di Palidoro e l’area circostante è coerente con la vocazione storico-artistica e ambientale di quest’area. Ringrazio sia l’Arma dei Carabinieri sia il Comune di Fiumicino per aver condiviso il progetto”.

È previsto l’affidamento decennale, rinnovabile, della Torre all’Arma dei Carabinieri che provvederà all’allestimento dello spazio interno dell’edificio garantendone l’apertura al pubblico, alla manutenzione ordinaria e alla sorveglianza che sarà gestita dai Reparti dell’Organizzazione territoriale. La proprietà della Torre resterà della Regione Lazio che ne garantirà la manutenzione straordinaria.