Sei in: Home \ protezione civile \ pianificazione \ rischio incendio boschivo

Rischio incendio boschivo

La Giunta regionale del Lazio, con Delibera n. 270 del 15 maggio 2020, ha approvato la nuova edizione del "Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi 2020-2022" che costituisce il documento programmatico fondamentale della Regione Lazio per organizzare e coordinare in modo efficace tutte le attività riguardanti l'antincendio boschivo, dalle fasi di previsione e prevenzione, fino alla predisposizione di risorse e mezzi necessari al contrasto e alla lotta attiva al fenomeno incendi boschivi.

Il Piano è stato redatto dall’Agenzia regionale di Protezione Civile ai sensi della Legge n. 353/2000, secondo lo schema contenuto nelle linee guida approvate con il Decreto del Ministro dell’Interno 20 dicembre 2001.

Il Piano è frutto del lavoro di un gruppo di pianificazione, interno all’Amministrazione, istituito ad hoc dal Direttore dell’Agenzia di Protezione civile, con Atto di organizzazione n. G01055 del 6 febbraio 2019.

Le principali novità rispetto al precedente Piano possono essere così riassunte:

- Un aggiornamento dei supporti informatici, banche dati e cartografia utilizzati, tutti georeferenziati e integrati nel nuovo sistema informativo in uso presso l’Agenzia di protezione civile, sviluppati del supporto tecnico scientifico dell'Università  Roma Tor Vergata;

- Nuovi modelli di suscettività, di probabilità di innesco, di pericolosità e di valutazione del danno potenziale degli incendi da impiegare nella fase di previsione;

- Una classificazione dei comuni per classe di pericolosità che tiene conto anche dell'operatività e dell’organizzazione del sistema di protezione civile sul territorio;

- Sulla base di tali caratteristiche omogenee sono state definite 14 zone di allerta per gli incendi boschivi;

- lo sviluppo di un modello previsionale, su base regionale, attraverso il quale sono prodotti bollettini di criticità; Il modello ha una risoluzione spaziale di 100 m e utilizza come variabili di input i dati meteorologici osservati dalle stazioni al suolo appartenenti alle reti di monitoraggio in telemisura regionali, nonché le previsioni fornite dai modelli meteorologici utilizzati dal Centro funzionale Regionale, Per tali aggiornamenti l’Agenzia si è avvalsa della Fondazione CIMA, centro di competenza del Dipartimento di protezione civile;

- Per la prevenzione sono stati evidenziati gli interventi di prevenzione incendi nella pianificazione forestale, inserendo quelli prioritari previsti dai piani di gestione e assestamento forestale delle foreste demaniali regionali; inoltre è stato disciplinato il fuoco prescritto come strumento di prevenzione;

- Nella lotta attiva è stata prevista la formazione di personale regionale per la qualifica di Direttore delle Operazioni di Spegnimento (DOS) che affiancheranno i DOS dei Vigili del Fuoco; inoltre il modello di intervento coordinato dalla Sala Operativa Regionale è stato completamente ridisegnato a seguito del D. Lgs. 177/2016 e del nuovo sistema informativo di Protezione Civile. 

Il Piano recepisce infine le indicazioni operative del “Tavolo tecnico interistituzionale per il monitoraggio del settore antincendio boschivo e la proposizione di soluzioni operative”, istituito dal Capo del Dipartimento della protezione civile con proprio decreto n.1551 del 10 aprile 2018.

Piano AIB per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi nei parchi e nelle riserve naturali regionali

A seguito dei numerosi e problematici incendi boschivi che hanno investito l’Italia negli ultimi anni, è emersa la necessità (e anche l’opportunità) di procedere al rinnovo della cartografia AIB dei Parchi e Riserve Naturali Regionali più critici per gli incendi, anche basandosi sulle Linee Guida redatte ad ottobre 2018 dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (in attuazione dell’art. 3 della Legge 21 novembre 2000, n. 353) “per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi” nei Parchi Nazionali e nelle Riserve Naturali Statali.

La Regione Lazio, con determinazione G06202/2019, ha approvato lo schema di Piano AIB per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi nei parchi e nelle riserve naturali regionali.

I nuovi Piani AIB dei Parchi e Riserve Naturali Regionali dovranno essere redatti, sulla base delle citate linee guida, con lo scopo di perseguire due obiettivi:

  • migliorare ove possibile la metodologia, anche per avere una maggiore omogeneità nella rappresentazione cartografica a livello regionale;
  • avere subito disponibile una nuova cartografia AIB come valido supporto operativo, sia per la prevenzione che per la lotta attiva contro gli incendi boschivi.
Questa Agenzia, per garantire una base comune di conoscenze ed una cartografia di riferimento omogenea, mette a disposizione di tutti gli Enti la seguente documentazione:
  • Mappa di suscettività agli incendi;
  • Mappa di probabilità di innesco;
  • Mappa di pericolosità;
  • Mappa di vulnerabilità;
  • Mappa di danno;
  • Mappa del valore ecologico;
  • Mappe del rischio;
  • Relazione tecnica;
  • Catalogo simboli;
  • Note esplicative di utilizzo dei dati.
Le mappe e la relazione tecnica, con esplicazione della metodologia utilizzata per l’elaborazione dei modelli di analisi, sono state elaborate dall’Università di Tor Vergata, e rappresentano la base di analisi e studio del nuovo Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi – 2019-2022, in fase di approvazione.

L’Agenzia di Protezione Civile del Lazio mette a disposizione la documentazione richiamata, in formato digitale, facendo specifica richiesta tramite pec, al seguente indirizzo:

agenziaprotezionecivile@regione.lazio.legalmail.it

Nella richiesta vanno indicati:
  • Ente richiedente
  • Indirizzo mail di riferimento (non pec)
A seguito di verifica del richiedente verrà inviato, all’indirizzo di posta indicato nella richiesta, un link grazie al quale, tramite servizio di filesharing saranno inviati tutti i dati in formato vettoriale di cui all’elenco precedente, utili alla redazione del “Piano AIB per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi nei parchi e nelle riserve naturali regionali”.