Sei in: Home \ sanita' \ sala stampa \ dettaglio notizia

A BAGNOREGIO LA TREDICESIMA CASA DELLA SALUTE DEL LAZIO


Un nuovo servizio per i cittadini della provincia di Viterbo: nella nuova struttura aperta da oggi a Bagnoregio oltre ai servizi di cure primarie sono a disposizione anche un consultorio familiare, un centro di salute mentale, un centro antiviolenza e l’assistenza domiciliare integrata

01/03/2017 - Aperta oggi a Bagnoregio una nuova Casa della Salute, è la seconda in provincia di Viterbo e la tredicesima nel Lazio. Dopo la fase dei tagli e dello smantellamento dell’offerta sanitaria, soprattutto nelle province, prosegue la fase di ricostruzione, con servizi nuovi, più vicini alle persone, e alternativi al pronto soccorso.

Una struttura importante che gravita nel distretto a di Viterbo con altri 5 comuni dell’alta Tuscia: Bolsena, Castiglione in Teverina, Civitella d’Agliano, Graffignano, e Lubriano e con un bacino di riferimento di oltre 15.000 abitanti. Anche in questa struttura, si replica un modello di cure di prossimità che offre ai cittadini servizi differenziati a seconda delle esigenze del territorio, integrando l’offerta con la presa in carico del paziente con patologie croniche e degenerative.

La Casa della Salute è aperta al pubblico tutti i giorni: dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 18,30; il sabato dalle 7,30 alle 13,30 e si trova a Bagnoregio in via Fratelli Agosti, 6, nell’ex ospedale per acuti chiuso molti anni fa e inserito nei programmi di riconversione della Regione Lazio.

Vai qui per conoscere tutte le info sulle Case della Salute e i servizi attivi nel Lazio

Ecco tutti i servizi a disposizione:
  • sostegno alle fragilità: in questa sede, oltre ai servizi di cure primarie saranno presenti un consultorio familiare, un centro di salute mentale, un centro antiviolenza e l’assistenza domiciliare integrata.
  • riduzione della mobilità passiva di chi ha bisogno di cure: questa Casa della Salute, per la sua vicinanza a Orvieto, circa 15 km, con le sue attività potrà contribuire alla diminuzione della mobilità passiva, tipica delle zone di confine.
  • un nuovo punto di aggregazione per il terzo settore, con il coinvolgimento delle associazioni del territorio per attività sociosanitarie e di informazione ai cittadini. 
"Tantissimi cittadini all'apertura della nuova casa della salute a Bagnoregio, in provincia di Viterbo. Ci sono nuovi servizi per le persone. Nella sanità del Lazio basta con i tagli, ora solo investimenti e nuove strutture"- è il commento su Facebook del presidente, Nicola Zingaretti.