Sei in: Home \ tributi \ tassa automobilistica \ bollo auto

Bollo auto

La tassa automobilistica, detta anche "bollo auto", dal 1983 è una tassa di possesso e tutti coloro che, alla scadenza del termine utile per il pagamento, risultano essere proprietari, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio, ovvero utilizzatori a titolo di locazione finanziaria,  dal  pubblico registro automobilistico, per i  veicoli  in  esso  iscritti,  e  dai registri di immatricolazione per i veicoli  in  locazione  a  lungo termine senza  conducente  e  i  rimanenti  veicoli , sono tenuti al pagamento della tassa alla Regione in cui hanno la residenza.

L'obbligo di corrispondere il tributo cessa con la cancellazione  dei veicoli dai  predetti  registri.

Per alcune categorie di veicoli, quali ciclomotori, quadricicli leggeri (cosiddette minicar), veicoli ultratrentennali, la tassa non è dovuta per effetto dell’iscrizione al PRA o nei registri di immatricolazione, ma in conseguenza della circolazione su strade.
Per questo motivo, e solo per le suddette tipologie di veicoli, è una tassa di circolazione, che va pagata ogni anno, in qualsiasi momento, senza l’applicazione di sanzioni, purché il versamento venga effettuato prima della messa in circolazione del veicolo su strade ed aree pubbliche.