NUR 06 99 500

Seguici su:

NUR - Numero Unico Regionale 06 99 500

Cerca

Amministrazione condivisa dei beni comuni

Sezione in costruzione

Image
Lazio beni comuni

Cosa si intende per “Amministrazione condivisa”?

  • L’Amministrazione condivisa è il modello organizzativo che si basa sul rapporto di collaborazione tra cittadini e amministrazione, che, insieme, condividono le responsabilità per il bene comune nell’interesse generale. 
  • La Regione Lazio, con l’approvazione della l.r. 10/2019 e del r.r. 7/2020, ha inteso promuovere l’amministrazione condivisa dei beni comuni, in attuazione del principio di sussidiarietà orizzontale sancito dall’art. 118, 4 comma, della Costituzione, mediante forme di collaborazione tra l'amministrazione regionale e gli enti locali e i cittadini attivi, finalizzate alla cura, alla rigenerazione e alla gestione condivisa dei beni comuni.

Cosa sono i beni comuni?

  • I beni comuni sono i beni funzionali al benessere individuale e collettivo e agli interessi delle generazioni future e per i quali le amministrazioni e i cittadini si attivano per garantirne la fruizione collettiva e condividere la responsabilità della cura, della rigenerazione e della gestione in forma condivisa degli stessi.

Chi può prendersi cura dei beni comuni?

  • Chiunque può essere un cittadino attivo. Ai sensi dell’art. 2, comma 1, lett. e), della l.r. 10/2019, i cittadini attivi sono “tutti i soggetti, compresi i bambini, singoli, associati o comunque riuniti in formazioni sociali o di natura imprenditoriale che, indipendentemente dai requisiti formali riguardanti la residenza o la cittadinanza, si attivano, anche per periodi di tempo limitati, per la cura, la gestione o la rigenerazione dei beni comuni in forma condivisa, anche con capacità organizzativa e di mobilitazione di risorse umane, tecniche e finanziarie.”
    Cittadini attivi potranno essere tanto individui singoli quanto enti collettivi e, in quest'ultimo caso, avere natura imprenditoriale, associativa, o addirittura essere formazioni sociali informali, come ad esempio i comitati di quartiere.

Qual è lo strumento attraverso cui i cittadini attivi si prendono cura dei beni comuni?

  • Il patto di collaborazione è lo strumento con cui la Regione, gli enti strumentali, le società controllate nonché gli enti locali, nell’ambito della propria autonomia organizzativa, e i cittadini attivi definiscono gli interventi di cura, gestione condivisa e rigenerazione dei beni comuni.

News  Amministrazione  condivisa  beni  comuni 

I nostri portali di utilità

collegamento al sito salutelazio.it

Portale del sistema sanitario regionale

collegamento al sito visitlazio.com

Visitlazio.com - Portale del turismo

collegamento al sito parchilazio.it

Portale delle aree naturali protette del Lazio

Agenzia Regionale Protezione Civile

Il portale dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

collegamento al sito lazioeuropa.it

Il portale dei finanziamenti regionali ed europei

Geoportale: Sistema Informativo Territoriale Regionale

Sistema Informativo Territoriale Regionale