NUR 06 99 500

Seguici su:

NUR - Numero Unico Regionale 06 99 500

Cerca

Programmazione negoziata

La "Programmazione negoziata", è stata intesa dalla legge n.662 del 23 dicembre 1996, art. 2 comma 203 alla lettera a), come " …regolamentazione concordata tra soggetti pubblici o tra il soggetto pubblico competente e la parte o le parti pubbliche o private per l'attuazione di interventi diversi, riferiti ad un'unica finalità di sviluppo, che richiedono una valutazione complessiva delle attività di competenza;"

L'Intesa Istituzionale di Programma (IIP), istituita con la legge n.662 del 23 dicembre 1996, art. 2 comma 203, è lo strumento di programmazione attraverso il quale le Regioni e le Province autonome concordano con il governo centrale gli obiettivi, i settori e le aree dove effettuare gli interventi infrastrutturali materiali e immateriali di interesse comune per lo sviluppo del territorio regionale.

L'Intesa istituzionale di programma tra il Governo della Repubblica e la Giunta della Regione Lazio, firmata il 22 marzo 2000, costituisce il quadro di riferimento degli atti di programmazione negoziata che hanno luogo nella Regione Lazio.

Principio dell'Intesa è l'accelerazione e la qualificazione del processo di sviluppo territoriale, perseguibile attraverso la cooperazione tra il Governo e la Regione, che veda come un complesso unitario le molteplici iniziative promosse dai diversi soggetti pubblici e privati in modo da assicurare una loro coordinata e funzionale programmazione e realizzazione.

Allegati:

L'Accordo di Programma Quadro (APQ), è strumento attuativo
dell'Intesa Istituzionale di Programma in quanto consente di dare immediato avvio agli investimenti previsti e definisce:

  • gli interventi da realizzare, specificandone i tempi e le modalità di attuazione;
  • i soggetti responsabili dell'attuazione dei singoli interventi;
  • la copertura finanziaria degli interventi, distinguendo tra le diverse fonti di finanziamento;
  • le procedure ed i soggetti responsabili per il monitoraggio e la verifica dei risultati;
  • gli impegni di ciascun soggetto firmatario e gli eventuali poteri sostitutivi in caso di inerzie, ritardi o inadempienze;
  • i procedimenti di conciliazione o definizione dei conflitti tra i soggetti partecipanti all'Accordo.

L'APQ è sottoscritto dalla Regione, dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, nonché dalla o dalle Amministrazioni centrali competenti a seconda della natura e del settore di intervento previsti.
Fa parte integrante di ogni Accordo l'Allegato tecnico, che descrive gli obiettivi e le finalità degli interventi e dà ragione della coerenza delle scelte con i principali strumenti di programmazione in atto sul territorio.
Gli interventi inseriti nell'APQ sono finanziati con diverse risorse, ordinarie, aggiuntive nazionali per le aree sottoutilizzate, comunitarie e private.

 

Tutti gli interventi compresi in APQ sono monitorati tramite un sistema informativo " Sistema Gestione Progetti" gestito dal Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e la Coesione (DPS) del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE).

Il Sistema Gestione Progetti è un sistema aperto ed è alimentato a ciclo continuo . A scadenze prestabilite, entro il ventitreesimo giorno successivo alla chiusura del bimestre di riferimento, avviene la validazione dei dati a cui segue la presa in carico dei medesimi a cura del DPS-MISE.

In questa sezione è consultabile la documentazione relativa alle procedure di monitoraggio.

Allegati:

I nostri portali di utilità

collegamento al sito salutelazio.it

Portale del sistema sanitario regionale

collegamento al sito visitlazio.com

Visitlazio.com - Portale del turismo

collegamento al sito parchilazio.it

Portale delle aree naturali protette del Lazio

Agenzia Regionale Protezione Civile

Il portale dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

collegamento al sito lazioeuropa.it

Il portale dei finanziamenti regionali ed europei

Geoportale: Sistema Informativo Territoriale Regionale

Sistema Informativo Territoriale Regionale