NUR 06 99 500

Seguici su:

NUR - Numero Unico Regionale 06 99 500

Cerca

Rete di posizionamento GNSS

Il termine GNSS (Global Navigation Satellite System) nasce per indicare i sistemi di navigazione satellitare nel loro complesso (GPS, GLONASS, GALILEO, ed altri). Una rete di stazioni permanenti fisse GNSS, come quella della Regione Lazio, è in grado di collegarsi alle diverse tipologie di satelliti ed acquisirne i dati di posizionamento. Le reti di stazioni permanenti fisse GNSS realizzano una sostanziale innovazione tecnologica che incrementa fortemente le prestazioni dei sistemi di posizionamento satellitari.

Tali Infrastrutture rendono possibile effettuare, con grande rapidità, posizionamenti plano-altimetrici assai accurati. L'elevata risoluzione ottenibile, coniugata al notevole aumento dell'affidabilità della posizione ottenuta, permettono applicazioni in rilevamenti di interesse istituzionale e possono anche essere strumento risolutivo in caso di contenziosi giuridici su posizionamenti di confini.

Tramite i servizi erogati dalla rete GNSS della Regione Lazio, la risoluzione raggiunta nell'individuazione di una coordinata geografica, può arrivare a livello centimetrico e, utilizzando ricevitori a doppia frequenza, anche a risoluzioni inferiori al centimetro.

Prima dell'avvento della tecnologia delle reti GNSS, per ottenere le coordinate sul territorio, il metodo classico prevedeva l'uso di teodoliti, che richiedeva l'individuazione sul territorio di punti fiduciali ed il successivo utilizzo di questi punti per il rilevamento delle altre posizioni. Altro metodo di rilevamento era l'utilizzo di una coppia di sistemi GPS che, con un solo ricevitore, fornivano le coordinate di un punto, ma con precisioni molto scarse.

Rispetto ai metodi precedenti, una rete GNSS, semplifica il processo di rilevazione delle coordinate, lo rende più veloce e permette di ottenere le informazioni geografiche con elevata precisione e con una riduzione degli operatori e degli strumenti impegnati.

La Rete GNSS della Regione Lazio può essere utilizzata in svariate attività:

  • Rilevamenti topografici per finalità di aggiornamento della cartografia di base, tematica o catastale e riconfinamenti;
  • Elaborazione e georeferenziazione di riprese aerofotogrammetriche, laser scanning e immagini satellitari;
  • Progettazione ed esecuzione di opere edili e infrastrutturali. La rete GNSS della Regione Lazio può essere utilizzata in progetti di alto livello come la costruzione di autostrade, piste aeroportuali, stadi ed ogni genere di applicazione dove è richiesto un controllo preciso e ripetibile con precisione centimetrica;
  • Cantieri e sistemi di controllo di mezzi operativi. Il sistema di controllo macchina viene utilizzato per posizionare con precisione le macchine di movimento terra, guidando gli operatori nel controllo dei mezzi durante le lavorazioni;
  • Agricoltura di precisione. E' possibile utilizzare tecniche di agricoltura di precisione. In tutte le attività come la semina, la raccolta, l'irrorazione e la fertilizzazione;
  • Monitoraggio ambientale. Controllo di dissesti idrogeologici e difesa delle coste;
  • Analisi geofisiche e sismiche;
  • Monitoraggio In tempo reale di mezzi di trasporto;
  • Rilievo ed aggiornamento di infrastrutture: acquedotti, fognature, elettrodotti, metanodotti, impianti di telefonia, illuminazione pubblica, arredo urbano, occupazioni di suolo pubblico;
  • Pubblica sicurezza.

Avviso del 07/11/2022
Nel mese di agosto, la Regione Lazio ha avviato una collaborazione con la Regione Abruzzo, al fine di riattivare il servizio di posizionamento satellitare sul territorio regionale. 

Attualmente sono state riattivate le stazioni di: Acquapendente, Montalto di Castro, Fiumicino e Fondi. Prossimamente, si procederà alla riattivazione anche delle stazioni di: Cassino, Roma e Valmontone.

Per poter utilizzare il servizio di posizionamento, è necessario registrarsi gratuitamente sul portale della Regione Abruzzo, al seguente indirizzo:
http://gnssnet.regione.abruzzo.it/accesso.php

A seguito della registrazione, l’utente riceverà una mail contenente le istruzioni per la configurazione della strumentazione.

La Regione Abruzzo sta procedendo al riallineamento dei sistemi di riferimento delle due reti di posizionamento; in questa fase di riconfigurazione e al fine di evitare problematiche nelle sessioni di rilevamento, si consiglia di utilizzare sul proprio rover esclusivamente il collegamento di tipo “mountpoint NRT30” e di verificare attentamente che la distanza tra ricevitore rover e stazione permanente non superi mai i 15 Km.

Avviso del 07/06/2022
La Rete di Posizionamento Satellitare GNSS della Regione Lazio è un’infrastruttura composta da 18 stazioni GPS, posizionate sul territorio regionale e collegate ad un centro di controllo; la piattaforma permette ai suoi utenti, provvisti di particolari strumenti detti Rover, di ottenere precisioni centimetriche o sub-centimetriche delle coordinate geografiche acquisite nei rilievi topografici, attraverso l’utilizzo dei servizi in real-time e post-processing erogati gratuitamente dall’infrastruttura.

Il progetto è stato avviato nel 2010 ed è diventato operativo nel 2011 con l’affidamento dell’appalto alla Società Leica Geosystems S.p.A., la quale si è occupata della monumentazione della infrastruttura (attività conclusasi il 31 luglio 2013) e della sua successiva gestione (a partire dal 31 luglio 2013).

Dopo 9 anni di gestione, il contratto affidato alla Leica Geosystems S.p.A. sta per giungere alla sua naturale scadenza, prevista per il giorno 31 luglio 2022; in tale data scadrà anche il contratto per il servizio di hosting dei server che controllano la piattaforma.

Al fine di mantenere attivo il servizio di posizionamento satellitare e anche di semplificare e razionalizzare l'infrastruttura, la Regione Lazio ha avviato una interlocuzione con la Regione Abruzzo, al fine di integrare le stazioni GPS delle due piattaforme ed erogare i servizi di posizionamento da un unico centro di controllo (gestito dalla Regione Abruzzo).

Per quanto sopra detto, si comunica che, a partire dal mese di agosto 2022, i servizi della Rete di Posizionamento Satellitare GNSS della Regione Lazio potrebbero riscontrare dei disservizi od essere totalmente disattivati, fintanto che non sarà operativa l'integrazione della piattaforma della Regione Lazio, con quella della Regione Abruzzo.

Informazioni e contatti

Helpdesk
Per maggiori informazioni inviare una mail all’indirizzo segreteriasitr@regione.lazio.it o chiamare il numero mobile 334.110.5397

I nostri portali di utilità

collegamento al sito salutelazio.it

Portale del sistema sanitario regionale

collegamento al sito visitlazio.com

Visitlazio.com - Portale del turismo

collegamento al sito parchilazio.it

Portale delle aree naturali protette del Lazio

Agenzia Regionale Protezione Civile

Il portale dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

collegamento al sito lazioeuropa.it

Il portale dei finanziamenti regionali ed europei

Geoportale: Sistema Informativo Territoriale Regionale

Sistema Informativo Territoriale Regionale