NUR 06 99 500

Seguici su:

NUR - Numero Unico Regionale 06 99 500

Cerca

Dettaglio del profilo

  • Codice: P2.4
  • Profilo: Operatore Tecnico Subacqueo In-Shore
  • Settore: Trasporti e logistica
  • DESCRIZIONE SINTETICA
    L'Operatore Tecnico Subacqueo In-Shore è in grado di effettuare interventi in immersione, con la tecnica in “SCUBA” (Self Contained Underwater Breathing Apparatus - Apparato di respirazione subacqueo autonomo), fino ad una profondità di 30 metri, respirando aria o miscele iperossiche (Nitrox) ed è in grado di effettuare interventi in immersione, con la tecnica “SURFACE SUPPLIED” (Rifornimento dalla superficie), fino ad una profondità di 50 metri, respirando aria o miscele iperossiche (Nitrox). Il profilo può operare nelle acque interne (In-Land) ed in acque costiere (In-Shore). Sulla base della normativa internazionale, per “In-Shore”, si intende il tratto di mare entro le 12 miglia dalla costa, con una profondità non superiore ai 50 metri.
     
    SISTEMI DI REFERENZIAZIONE
    Sistema di riferimento Denominazione
    EQF [3]
    ADA QNQR [11.02.21] Interventi subacquei Inshore
    Sistema classificatorio ISTAT [6.2.1.6.0 ] Sommozzatori e lavoratori subacquei
    CONOSCENZE (CONOSCERE)
    • Struttura e principi di funzionamento delle camere iperbariche a due compartimenti
    • Tecniche ed operatività di preparazione, uso routinario, controllo e manutenzione ordinaria di camere iperbariche a due compartimenti
    • Normative nazionali sulle camere iperbariche
    • Elementi di igiene
    • Dispositivi di sicurezza presenti in una camera iperbarica
    • Tecniche ed operatività della manutenzione ordinaria dei sistemi iperbarici
    • Interventi di prevenzione dei rischi iperbarici
    • Lingua inglese applicata alla terminologia tecnica del settore navale subacqueo iperbarico (parlato e scritto, a livello B1 CEFR)
    • Procedure organizzative per la gestione di emergenze in ambito subacqueo in-shore
    • Tecniche di primo soccorso in acqua
    • Tecniche di terapia da ricompressione
    • Fisica subacquea: le proprietà dei liquidi e dei gas
    • Fisica subacquea: Il comportamento dei gas e dei corpi solidi
    • Fisica subacquea: Il comportamento della luce e del suono in immersione
    • Fisiologia in immersione: problemi fisiologici derivanti da gas e/o da variazioni di pressione ambiente
    • Fisiologia in immersione: problemi fisiologici derivanti da sollecitazioni termiche o da intossicazioni biologiche
    • Prevenzione e analisi dei rischi derivanti da condizioni meteorologiche (ambito subacqueo)
    • Prevenzione e analisi dei rischi derivanti da animali marini pericolosi
    • Tipologie e caratteristiche tecniche delle strutture navali
    • Tecniche di carpenteria, saldatura, edilizia, demolizione e perforazione subacquee
    • Tecniche di rilevamento subacqueo di metalli
    • Tecniche di imbracatura e sollevamento di oggetti sommersi
    • Tecniche di ricerca e recupero subacqueo
    • Tecniche di ispezione subacquea
    • Sicurezza del lavoro per le operazioni su strutture navali fisse e/o galleggianti
    • Sicurezza del lavoro su applicazioni subacquee con rischio elettrico e/o meccanico
    • Sicurezza del lavoro su applicazioni subacquee di cantiere mobile
    • Sopravvivenza in mare in caso di naufragio
    • Regolamenti di tutela dell'ambiente marino
    • Tecniche di immersione in "SCUBA"
    • Tecniche di immersione in "SURFACE SUPPLIED"
    • Tabelle di decompressione e pianificazione decompressiva, in mare ed in quota di altitudine
    • Tecniche di immersione, con mute "umide" e "stagne"
    • Tecniche di comunicazione subacquea
    • Attrezzature per l'immersione subacquea in-shore
    • Sistemi, apparecchiature e apparati di rifornimento del gas respirabile
    • Metodi di analisi del gas respirabile
    • Disposizioni per lo stoccaggio del gas respirabile
    • Sistemi, apparecchi e apparati iperbarici di assistenza all'immersione
    • Dispositivi di immersione con L.A.R.S. (Launch And Recovery System) per Basket (Cestello per il trasporto di personale e materiali)
    • Procedure di sicurezza per immersioni in-shore con L.A.R.S. e Basket
    UNITÀ DI COMPETENZE - Operazioni di decompressione in superficie, con camera iperbarica
    CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
    • Applicare, sotto supervisione, procedure di preparazione di una camera iperbarica a due compartimenti
    • Contribuire alla prevenzione dei rischi iperbarici
    • Effettuare una compressione ad almeno 40 m., ma non superiore a 50 m.
    • Effettuare, sotto supervisione, i controlli post-compressione e manutenzione ordinaria necessari, al termine dell'utilizzo della camera iperbarica a due compartimenti, dandone evidenza negli appositi registri
    • Effettuare, sotto supervisione, operazioni di routine con una camera iperbarica a due compartimenti
    • Effettuare, sotto supervisione, una ri-compressione terapeutica
     
    INDICATORI VALUTAZIONE
    • Eseguire, sotto supervisione, le procedure di preparazione, uso routinario, controllo e manutenzione ordinaria di camere iperbariche a due compartimenti, motivando le operazioni svolte
    RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
    Agire come assistente in camera iperbarica a due compartimenti, effettuando una compressione ad almeno 40 m., ma non superiore a 50 m., svolgendo - sotto supervisione - le procedure di preparazione, uso, controllo e manutenzione ordinaria
     
    MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
    Audizione, colloquio tecnico e/o prova prestazionale
     
    UNITÀ DI COMPETENZE - Attivazione di procedure di emergenza e primo soccorso, nelle operazioni subacquee ed iperbariche in-shore
    CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
    • Applicare la Rianimazione Cardio Polmonare (RCP)
    • Applicare procedure organizzative per la gestione di emergenze in ambito subacqueo in-shore
    • Applicare tecniche di stand-by in acqua (back to back)
    • Applicare, sotto supervisione, tecniche di stand-by di superficie
    • Assistere, sotto supervisione, al trattamento di patologie legate alle immersioni
    • Attivare le procedure previste in caso di malattie da decompressione
    • Mettere in pratica un "auto-salvataggio", come sommozzatore in difficoltà
    • Utilizzare criteri per valutare lo stato della vittima di incidente subacqueo e stabilirne necessità di assistenza e trattamento
     
    INDICATORI VALUTAZIONE
    • Eseguire, sotto supervisione ed in ambiente simulato, le procedure e le tecniche di intervento in emergenza, nelle operazioni subacquee ed iperbariche in-shore, motivando le operazioni svolte
    RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
    Agire come membro della squadra di superficie, durante un'emergenza, in operazioni subacquee ed iperbariche in-shore, prestando il primo soccorso, applicando le tecniche ed attivando le procedure previste, in caso di malattie da decompressione
     
    MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
    Audizione, colloquio tecnico e/o prova prestazionale
     
    UNITÀ DI COMPETENZE - Effettuazione di lavorazioni in ambiente subacqueo in-shore
    CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
    • Applicare tecniche di carpenteria, edilizia, demolizione e perforazione subacquee
    • Applicare tecniche di imbracatura e sollevamento di oggetti sommersi
    • Applicare tecniche di ricerca e recupero subacqueo
    • Applicare tecniche di rilevamento subacqueo di metalli
    • Applicare tecniche di ispezione subacquea
    • Utilizzare dispositivi dell'arte marinaresca (nodi, cime e cordami)
    • Utilizzare sistemi GPS (Global Position System)
    • Utilizzare sistemi, apparati ed apparecchiature elettriche per lavorazioni subacquee
    • Utilizzare sistemi, apparati ed apparecchiature idrauliche per lavorazioni subacquee
    • Utilizzare sistemi, apparati ed apparecchiature pneumatiche per lavorazioni subacquee
     
    INDICATORI VALUTAZIONE
    • Realizzazione, in condizioni simulate - o motivata rappresentazione delle tecniche di realizzazione - di tipologie di attività definite e della relativa operatività, individuando i rischi derivanti da condizioni meteorologiche e caratteristiche dell’ambiente marino ed i principi di sicurezza sul lavoro, applicabili
    RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
    Realizzare lavorazioni subacquee in ambiente subacqueo in-shore (taglio di metalli, saldature elettriche, tagli manuali, imbullonature, carenaggi, montaggio e riparazione guasti, ancoraggi sul fondale, imbragature speciali di ormeggi, attacchi per catene, blocchi di cemento, recupero e rimozione di materiali giacenti sul fondo marino ...), prevenendo i rischi derivanti dalle condizioni meteorologiche e da animali marini e tenendo conto delle condizioni operative specifiche (strutture navali fisse, cantieri mobili, rischi elettrici, rischi meccanici, ...)
     
    MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
    Audizione, colloquio tecnico e/o prova prestazionale
     
    UNITÀ DI COMPETENZE - Effettuazione di immersioni in-shore
    CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
    • Applicare procedure decompressive
    • Applicare tecniche di immersione con mute "umide" e "stagne" 
    • Applicare tecniche di immersione in "SCUBA"
    • Applicare tecniche di immersione in "SURFACE SUPPLIED"
    • Applicare tecniche ed utilizzare strumenti di comunicazione subacquea
    • Gestire l'immersione a fronte di variazioni di visibilità, correnti, maree e condizioni del fondale
     
    INDICATORI VALUTAZIONE
    • Effettuare immersioni in “SCUBA” e “SURFACE SUPPLIED”, applicando le tecniche e le procedure decompressive previste. Rappresentare le problematiche di gestione delle immersioni, a fronte di variazioni di visibilità, correnti, maree e condizioni del fondale
    RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
    Effettuare immersioni, utilizzando le tecniche "SCUBA" e "SURFACE SUPPLIED" ed agire come assistente di superficie durante l'immersione, partecipando alla preparazione di un piano di lavoro subacqueo, applicando procedure decompressive (tabelle di decompressione e pianificazione decompressiva, in mare ed in quota di altitudine) ed utilizzando sistemi di comunicazione subacquea
     
    MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
    Audizione, colloquio tecnico e/o prova prestazionale
     
    UNITÀ DI COMPETENZE - Gestione delle attrezzature subacquee in-shore
    CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
    • Applicare disposizioni per lo stoccaggio dei gas
    • Applicare metodi di ricarica delle bombole per miscele respiratorie
    • Applicare procedure di controllo e manutenzione ordinaria dei compressori del gas respirabile
    • Applicare procedure di regolazione degli equipaggiamenti per immersione subacquea
    • Applicare procedure per la manutenzione delle attrezzature per immersione subacquea
    • Applicare regole per la pulizia e lo stoccaggio delle attrezzature per immersione subacquea
    • Applicare tecniche per indossare e rimuovere le attrezzature per immersione, anche al fine dell'aiuto di terzi
    • Applicare tecniche di calcolo e pianificazione dei consumi fisiologici del gas respirabile
    • Utilizzare DPI di III^ categoria ai sensi del D. lgs. 81/2008 e s.m.i., per l'immersione subacquea
    • Utilizzare metodi per controllare la purezza dell'aria respirabile
     
    INDICATORI VALUTAZIONE
    • Sulla base delle caratteristiche date, calcolare i consumi fisiologici del gas respirabile e predisporre, in situazione reale o simulata, le attrezzature necessarie all’immersione, supportandone l’indossamento/la rimozione ed applicando procedure di manutenzione
    RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
    Predisporre e mantenere in efficienza, le attrezzature necessarie all’immersione, calcolando e pianificando i consumi fisiologici del gas respirabile, eseguendo controlli pre-immersione e post-immersione e supportando vestizione/svestizione ed approntamento/rimozione dell'attrezzatura necessaria all'immersione altrui
     
    MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
    Audizione, colloquio tecnico e/o prova prestazionale
     
  • File allegati:

I nostri portali di utilità

collegamento al sito salutelazio.it

Portale del sistema sanitario regionale

collegamento al sito visitlazio.com

Visitlazio.com - Portale del turismo

collegamento al sito parchilazio.it

Il portale delle Aree Protette del Lazio

Agenzia Regionale Protezione Civile

Il portale dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

collegamento al sito lazioeuropa.it

Il portale dei finanziamenti regionali ed europei

Geoportale: Sistema Informativo Territoriale Regionale

Sistema Informativo Territoriale Regionale